Chi siamo

Siamo un Associazione no profit . 

Perseguiamo esclusivamente finalità di solidarietà sociale.

Lo scopo della nostra Associazione è quello di svolgere attività nel settore dell’assistenza sociale e socio -sanitaria nei confronti di soggetti affetti da obesità e/o disturbi dell’alimentazione.

Leggi le nostre storie

La nostra Missione

La nostra risposta è l’auto-aiuto.

Perché chi ci è stato obeso può comprendere, chi ha vissuto sulla propria pelle questo dolore può capire, e conoscere, i meccanismi che si innescano.

Parliamoci, condividiamo il nostro malessere e aiutiamo anche gli altri a capirci e ad aiutarci.

Realizziamo materiale informativo, sulle diverse tipologie di trattamento dell’obesità.
Diffondiamo informazioni relative alle strutture che in Italia offrono un valido aiuto terapeutico per i problemi legati ai disturbi alimentari.
Organizziamo incontri con medici professionisti sui principali percorsi di cura.
Favoriamo lo scambio di contatti fra pazienti obesi e/o ex-obesi.

Le nostre consigliere

Leggi le loro storie

Diana Castillo

Diana Castillo

Consigliere

Ho incontrato Amici Obesi nel  2011 attraverso il suo forum e grazie a loro ho chiesto informazioni sui diversi tipi di cura dell’obesità.

Dopo diversi tentativi di trattamento, ho fatto un intervento di chirurgia bariatrica che mi ha aiutata a perdere circa  65kg e  a riappropriarmi della mia vita, sia fisicamente che mentalmente.  Ho fatto diversi interventi di chirurgia plastica ricostruttiva postbariatrica che ha ridato al mio corpo una forma naturale  dopo l’evidente  perdita di peso.

Denise

Denise

Consigliere

2013. Pesavo quasi 130 kg, e mi raccontavo di essere curvy. Pesavo 130 kg e mi raccontavo che non “avevo voglia” di fare le cose che invece non riuscivo a fare. Un giorno mi accorgo che non ci credo più. Sono anche diabetica di tipo 1 dall’età di 12 anni, e l’insulina, il mio salvavita, viene ormai assorbita pochissimo a causa del troppo tessuto adiposo. Decido di cercare su internet qualcosa, non so nemmeno io cosa, una soluzione, una testimonianza incoraggiante… Approdo su AMICI OBESI, e poco dopo partecipo al mio primo gruppo di auto-aiuto a Torino. Conosco quella che sarebbe diventata una delle mie più grandi amiche, Marina Biglia. Da lì, una escalation di emozioni e piccoli passi. Vengo a conoscenza della chirurgia bariatrica, argomento che mi era stata accennato dall’equipe di diabetologia che mi segue, ma mai approfondito. Trovo persone come me, non mi sento viziosa, non mi sento laida, come quando mi guardano fuori vedendomi grassa.

Brigitte Migliore

Brigitte Migliore

Consigliere

Ho vissuto l’obesità di mia sorella come se fosse mia, e vedere il suo percorso mi ha aiutato e mi aiuta tutt’ora a non buttarmi nel cibo. Che anche per me è un punto debole. Sono molto coinvolta nella lotta di Amici Obesi, e ho deciso di far parte del consiglio direttivo per dare una mano in una missione che sento mia, in memoria della mia carissima amica Marina.

 

 

 

 

 

 

Cristina

Cristina

Consigliere

Sono Cristina ed ho 54 anni. Adolescente “diversa” essendomi sviluppata molto presto, convivo con il disagio di essere più alta e più grande dei miei coetanei. Fin dalla pubertà il mio peso insieme alla mia altezza e all’essere già donna inserita in un contesto infantile mi mette in difficoltà, a disagio, facendomi sentire spesso inadeguata e mai all’altezza di persone e situazioni. Attorno ai vent’anni il mio sviluppo fisico si riallinea con quello di tutte le giovani donne della mia età e finalmente anche io faccio un po’ pace con il mio corpo. Il sovrappeso, controllato fino a quel tempo, diventa obesità dopo la gravidanza e all’allattamento in forza delle allora credenze popolari che si dovesse bere e mangiare per due.

Iscritti

giorni di informazione

Simpatizzanti

Milioni di obesi in Italia

Resta in contatto

Sede: Milano

Telefono: 329 2136641

Email: info@amiciobesi.it

Orari: Lun-ven: 9,30am – 7pm

Non-Discrimination Policy

Praesent sapien massa, convallis a pellentesque nec, egestas non nisi. Quisque velit nisi, pretium ut lacinia in, elementum id enim. Donec sollicitudin molestie malesuada. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Praesent sapien massa, convallis a pellentesque nec, egestas non nisi. Vestibulum ac diam sit amet quam vehicula elementum sed sit amet dui. Donec sollicitudin molestie malesuada. Vivamus suscipit tortor eget felis porttitor volutpat. Pellentesque in ipsum.